Stipendi non pagati: Cosa fare?

Purtroppo assistiamo sempre più di frequente ad episodi di lavoratori truffati dai datori di lavoro che non pagano stipendi, contributi e TFR

Fortunatamente la legislazione italiana mette a disposizione del lavoratore che deve recuperare gli stipendi non pagati una corsia preferenziale.

Da sempre siamo impegnati in prima linea su questa tematica anche con specifiche convenzioni stipulate con associazioni a tutela dei lavoratori.

Importante tenere a mente che la prescrizione in materia di stipendi non pagati è di cinque anni.

Agevolazioni

Le agevolazioni concesse al lavoratore per il recupero degli stipendi non pagati sono molte, andiamo a vedere nel dettaglio in cosa consistono.

In merito al pagamento delle tasse del giudizio il lavoratore ha un trattamento privilegiato in quanto non paga la marca di iscrizione a ruolo e non paga neanche il contributo unificato se ha un reddito inferiore a 34.000 €

Le notifiche sono sempre gratuite, come sono gratuiti i tentativi di pignoramento che il lavoratore effettua nei confronti del datore di lavoro

In caso di insolvenza del datore di lavoro il lavoratore può contare sul fondo di garanzia INPS che copre fino ad un massimo di due mensilità di stipendi non pagati.

Come recuperare gli stipendi non pagati

La procedura di recupero degli stipendi non pagati è un’ordinaria procedura di recupero crediti.

Come ogni procedura di recupero crediti il recupero degli stipendi non pagati può essere effettuato in via giudiziale o stragiudiziale.

Il primo passaggio da effettuare è l’invio di un sollecito di pagamento al datore di lavoro che non paga.

In caso di mancato riscontro è necessario procedere con il deposito di un decreto ingiuntivo presso il competente tribunale.

In caso di stipendi non pagati il Giudice normalmente concede il decreto provvisoriamente esecutivo.

La provvisoria esecutività permette di procedere al pignoramento presso terzi oppure al pignoramento dei beni aziendali come veicoli, immobili, macchinari.

In caso di mancato pagamento a seguito del pignoramento il lavoratore può richiedere il fallimento dell’azienda e di conseguenza accedere al fondo di garanzia INPS.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Start typing and press Enter to search

×

Ciao!

Clicca sul nostro rappresentate di seguito per iniziare subito una chat o inviaci un'email all'indirizzo: info@recuperocreditifacile.com

× Whatsapp
Pignoramento stipendiAtto di precetto