Astrea leader nel recupero crediti a Milano

Milano è da sempre considerata la capitale economica d’Italia e per questa ragione è stata la prima città in cui la nostra società ha aperto una sede operativa per svolgere attività di recupero crediti a Milano.

Una città dinamica e laboriosa come Milano sembrava essere l’habitat naturale per il nostro servizio di recupero crediti.

La nostra scommessa è stata pienamente ripagata della fiducia che hanno riposto in noi i milanesi.

Dal punto di vista dimensionale la nostra sede di Milano è seconda solo alla sede centrale di Roma.

A livello di crescita invece la sede di Milano è prima a livello nazionale.

Basti pensare che con riferimento ai volumi nel 2019 stiamo assistendo ad una crescita del 25,67% anno su anno.

Sei avvocati e un praticante avvocato abilitato al patrocinio assicurano quotidianamente ai nostri clienti un supporto legale rapido ed efficace.

Statistiche relative alla città di Milano

Dal punto di vista dei volumi, per il recupero crediti, Milano è la terza piazza d’Italia dopo Roma e Napoli.

Da menzionale la grande preparazione e competenza dimostrato dal personale amministrativo delle aziende dalla città nelle procedure di gestione dei crediti aziendali.

Per quanto riguarda il tasso di recupero invece Milano si posizione al primo posto, alla luce di tale statistica si può affermare che Milano è la migliore città dove recuperare un credito.

Tali statistiche sono pienamente confermate dai dati raccolti dalla nostra società.

Con riferimento alle tempistiche bisogna effettuare un distinguo tra recupero crediti giudiziale e stragiudiziale.

Con riferimento al recupero crediti stragiudiziale le tempistiche di recupero sono le più brevi a livello nazionale, 28,5 giorni di tempo medio per la definizione di una pratica.

Se si considera invece il recupero crediti giudiziale Milano si posiziona in trentesima posizione per la velocità media di emissione di un decreto ingiuntivo da parte del Tribunale.

Il tempo medio impiegato dai giudici milanesi per l’emissione di un decreto è pari a 34,8 giorni.

Tali tempistiche di emissione fanno di Milano il fanalino di coda della Lombardia in relazione alle tempistiche medie di emissione di un decreto ingiuntivo.

Altra statistica positiva in cui Milano è al vertice riguarda il numero di opposizioni a decreto ingiuntivo.

Il tasso di opposizione a Milano a pari al 3%, sintomo del fatto che i Milanesi non si avventurano in giudizi pretestuosi e dilatori, ma riconoscono l’esistenza del debito e provvedono al saldo dello stesso al momento in cui ricevono la notifica di un’ingiunzione di pagamento.

 

Potrebbe interessarti

Start typing and press Enter to search

× Whatsapp
conflitto di interessi