Come comportarsi nel caso in cui una società di persone non paga un proprio debito? E’ possibile procedere al recupero del credito?

Ovviamente, le legge è tenuta a tutelare entrambe le parti: sia i creditori e sia chi non ha più un’azienda.

Il nostro obiettivo, però, è capire come faranno i creditori a rivalersi sulla società o sui soci in questa particolare fattispecie.

Recupero crediti da una società di persone

Quando si parla di società di persone ci si riferisce alla società semplice, alla società in nome collettivo e alla società in accomandita semplice.

L’eliminazione di una società dal registro delle imprese determina la sua “morte” giuridica.

Come avviene per le persone fisiche, gli eredi della società che non esiste più saranno i soci, soprattutto in caso di società di persone.

Al momento dell’estinzione della società i soci si trovano ad ereditare gli elementi attivi e passivi che in precedenza erano riconducibili alla società.

Pertanto, i soggetti che vantano un credito nei confronti di una società di persone cancellata posso procedere con un’azione di recupero crediti nei confronti degli ex soci.

L’azione di recupero crediti può essere effettuata a mezzo decreto ingiuntivo oppure in via stragiudiziale.

Nel primo caso, invece, i soci potranno rispondere dei debiti della società con il proprio patrimonio.

Anche con la chiusura e l’eliminazione della società dal registro delle imprese, i cosi continueranno a rispondere con il proprio patrimonio dei debiti della società.

Ciò non avviene nel caso dei soci di una società di capitali che rispondono dei debiti della società cancellata nei limiti dell’attivo di liquidazione da essi percepito.

 

Potrebbe interessarti

Start typing and press Enter to search

Recupero crediti Verona
×

Ciao!

Clicca sul nostro rappresentate di seguito per iniziare subito una chat o inviaci un'email all'indirizzo: info@recuperocreditifacile.com

× Whatsapp