Riforma 2022: Pignoramento presso terzi

riforma 2022

Tabella dei Contenuti

Con la riforma 2022 si è avuta l’introduzione di importanti novità per quanto riguarda il pignoramento presso terzi. Nel caso specifico, sono stati aggiunti due commi all’art. 543 del Codice di Procedura Civile, in cui viene indicato che l’omissione di alcune formalità rendono inefficace il pignoramento.

Cos’è il pignoramento presso terzi

Prima di addentrarci nelle modifiche introdotte dalla riforma 2022, spieghiamo cosa si intende per pignoramento presso terzi. L’Agenzia della Riscossione considera il pignoramento presso terzi i crediti che il debitore ha verso terzi (stipendio, conto corrente, ecc.).

Tramite questa procedura si richiede a un terzo soggetto di versare all’Agenzia delle Entrate- Riscossione quanto da lui dovuto al debitore di quest’ultima, che, a sua volta, è creditore del terzo. 

I limiti dell’Agente di riscossione variano nel caso in cui il pignoramento riguarda il salario, lo stipendio o altra tipologia di indennità da rapporto lavorativo. In particolare i limiti per il recupero crediti sono i seguenti:

  • quota pignorabile di un decimo per importi fino a 2.500 euro;
  • quota pignorabile di un settimo per importi compresi tra 2.500 e 5.000 euro;
  • quota pignorabile di un quinto per importi superiori ai 5.000 euro.

Cosa cambia da giugno 2022

Vediamo cosa prevede la riforma 2022 in merito all’atto pignoramento presso terzi. Interpelliamo il comma 4 dell’articolo 513 del Codice di Procedura Civile rivolto alla ricerca delle cose da pignorare. Una volta che è stata eseguita la notifica, l’ufficiale giudiziario consegna al creditore, senza alcun ritardo, l’atto di citazione originale.

Quest’ultimo dovrà recarsi presso la cancelleria del tribunale competente e depositare la nota di iscrizione a ruolo.  Quest’ultima dovrà essere accompagnata da copie conformi dell’atto di citazione, del precetto e del titolo esecutivo. Il creditore dovrà presentare il tutto entro trenta giorni dall’avvenuta consegna.

Invece, secondo l’articolo 497 del Codice di Procedura Civile, l’efficacia del pignoramento decade quando, dalla data del suo compimento, trascorrono 45 giorni senza la richiesta di vendita o assegnazione.

In merito a questo articolo, alcuni affermano che il pignoramento di fatto perde efficacia dopo 45 giorni a partire dalla notificazione. Per altri invece il dies a quo si riferisce alla data dell’udienza.

Quella più idonea pare sia proprio la seconda ipotesi, poiché il pignoramento presso terzi è strutturalmente a formazione progressiva. Inoltre, alcuni autori affermano che l’art. 497 non va applicato in quanto l’istanza di vendita o assegnazione è implicita nell’art. 543.

modifiche all’art. 543 C.P.C.

La riforma 2022 ha inciso sull’art. 543 introducendo alcune modifiche. Al comma 2, l’art. 543 richiama il termine dilatorio del pignoramento. Questo prevede che tra il perfezionarsi della notificazione dell’atto di pignoramento e l’udienza fissata, il debitore è chiamato a comparire entro 10 giorni.

Dal canto suo, il creditore è tenuto a notificare sia al debitore che al terzo soggetto l’avvenuta iscrizione a ruolo, indicando il numero della procedura.

La notifica dell’avviso, o meglio la relativa prova, deve essere inserita all’interno del fascicolo dell’esecuzione. Se non viene notificato l’avviso oppure non viene depositato dentro il fascicolo dell’esecuzione, il pignoramento viene considerato inefficace.

Nel comma 6 dell’art. 543 viene affermato che il creditore non deve per forza notificare a tutti i soggetti terzi, ma limitarsi soltanto a coloro che hanno effettuato una dichiarazione positiva. Infatti, il comma recita che l’inefficacia diventa tale nei confronti di soggetti terzi ai quali non è stato depositato o notificato l’avviso.

Quindi, in caso di omissione della notifica di avviso ai soggetti terzi e al debitore, ogni obbligo cessa a partire dalla data dell’udienza. Data indicata nell’atto di pignoramento.

se il debitore e' una pubblica amministrazione

Come previsto dal comma 37 della legge delega infine, cambia anche il Foro competente nel caso in cui il debitore sia una PA. L’art. 26 bis, comma 1 C.p.c prevede infatti che con la riforma 2022 vi sono modifiche inerenti l’esecuzione forzata. In particolare “il giudice del luogo dove ha sede l’ufficio dell’Avvocatura dello Stato nel cui distretto il creditore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede.”

Viene così a cessare la competenza del “giudice del luogo dove il terzo debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede”.

Rescos S.p.a. IconRescos S.p.a.

Piazzale Montesquieu, 28, Roma

4,9 95 reviews

  • Avatar Paolo Rettori ★★★★★ 2 settimane fa
    Da titolare di una ditta avevo più di un cliente che non pagava il lavoro eseguito. Stanco e abbastanza sconfortato ho deciso di rivolgermi a un recupero crediti. Sinceramente non ci speravo ma grazie a Rescos sono riuscito a recuperare … More tutte le somme in tempi brevi.
  • Avatar Sandro Martorana ★★★★★ 2 settimane fa
    Una soddisfazione non da poco: non solo ho riottenuto tutto l’importo che un cliente molto poco serio mi doveva ma soprattutto ho risolto non pagando nulla. Costi e qualsiasi spesa del servizio è stata fatta pagare dal debitore!
  • Avatar Simona Caretto ★★★★★ 3 settimane fa
    Finalmente sono riuscita a liberare un immobile che avevo affittato e i cui coinquilini non mi pagavano l’affitto da mesi ormai…ho recuperato tutto e in tempi ragionevoli. Grazie all’avvocato Pompei e i suoi collaboratori.
  • Avatar Bruna Miglio ★★★★★ 3 settimane fa
    Consigliati da un amico mi sono voluta affidare a Rescos per recuperare alcune fatture. Confermo quanto mi era stato detto: professionali e veloci lo consiglio a mia volta.
  • Avatar Marco Panuzzo ★★★★★ 2 mesi fa
    Seri, competenti e professionali. Veramente uno Studio efficace ed a prezzi ‘umani’ che ti risolve il problema nel migliore dei modi. Bravi 👏💪
  • Avatar Francesca Sammarco ★★★★★ 11 mesi fa
    Sono quasi commossa nello scrivere questa recensione. Brutta storia... soldi prestati ad un "amico" o così pensavo fosse in un momento di difficoltà, avevo dato tutto per perso, per fortuna avevo stilato un accordo scritto e questo … More ha fatto si che grazie al preziosissimo aiuto, alla perseveranza, alla dedizione ed alla pazienza dell'Avvocato Luca Pompei, dopo due anni, un decreto ingiuntivo ed un accordo di rientro sono riuscita a riavere tutto quanto e perdere una piccolissima cifra che oggi ancora di più mi sembra irrisoria rispetto a quanto avrei perso senza il loro prezioso aiuto. Spero che nessuno si trovi nella situazione che io ho vissuto ma, qualora dovesse capitarvi, mi sento sinceramente di consigliarvi di rivolgerVi a Recupero Crediti Facile, in particolare ringrazio l'Avvocato Luca Pompei che si è dimostrato sempre preparato, gentilissimo, paziente e sempre disponibile. Grazie di avermi accompagnato e supportato in questi due anni.
  • Avatar Simone Tizzoni ★★★★★ un anno fa
    Inizialmente scettico ma convinto delle recensioni, mi sono affidato a questo team non avendo nulla da perdere su 2 crediti pendenti su cui ormai avevo perso ogni speranza di incasso. Molto bravi, professionali e trasparenti nell'analizzare … More preliminarmente i casi e fornire le percentuali di successo. Sono riusciti nell'intento in entrambi i casi !. Chiaramente mi rivolgerò ancora a loro in caso di bisogno.
  • Avatar Commerciale Manzi ★★★★★ un anno fa
    Abbiamo iniziato i rapporti a dicembre 2020, affidando due pratiche di recupero crediti per sperimentare il servizio, e confermiamo di aver ricevuto un pronto ed immediato riscontro. Nello specifico le pratiche sono state entrambe recuperate, … More precisando che noi abbiamo accordato ad uno stralcio bonario, ma il lavoro da parte loro è stato veramente puntuale. Continueremo ad utilizzare il loro servizio.
  • Avatar Anna Nicolis ★★★★★ un anno fa
    Devo dire che ho deciso di testare il servizio di recupero crediti con un certo scetticismo, al contempo però speravo in un aiuto per recuperare un credito vecchio e che richiedeva dedizione, pazienza, perseveranza e anche un pò di "autorità". … More Devo dire sono rimasta pienamente soddisfatta, lo staff è stato estremamente disponibile, paziente, competente, mi hanno sempre consigliato nel modo migliore per raggiungere l'obiettivo. Obiettivo raggiunto in tempi nemmeno troppo lunghi considerato il periodo storico davvero difficile. Ringrazio l'Avv. Pompei per la professionalità e attenzione al cliente, che oggi sono diventate cose rare.
  • Avatar Piero Meroni ★★★★★ un anno fa
    Professionisti veramente preparati, affidatevi con fiducia perchè realizzano quanto promettono con cortesia e piena disponibilità senza farvi scomodare dal vostro ufficio o da casa. Ringrazio tutto lo staff e in particolare l'Avv. … More POMPEI. Pier Meroni - Torino

Ultime pubblicazioni

scarica subito il vademecum Gratuito

Scopri come gestire nel migliore dei modi il recupero crediti aziendali.

Scarica gratuitamente il nostro vademecum, un prontuario chiaro e puntuale da consultare in ogni momento, anche offline.

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?