Paradossi

I paradossi del recupero crediti

Chi si occupa di recupero crediti in Italia inevitabilmente si imbatte in numerosi paradossi e storture di ogni genere.

Il paradosso dei costi

Primo paradosso consiste nell’obbligo gravante sul creditore di fasi carico di ingenti costi per tentare di recuperare quanto il suo denaro.

Un’azienda che voglia tentare il recupero giudiziale di un credito di 1.200,00 € derivanti dall’inadempimento di un contratto dovrà pagare le seguenti tasse: 49,00 € contributo unificato, 27,00 € marca di iscrizione a ruolo, 11,64 marche da bollo per richiesta copie autentiche,  200,00 € imposta di registro sul decreto, 200,00 imposta di registro sul contratto. Totale: 487,64 € di tasse del giudizio.

Le tasse gravanti sull’azione di recupero ammontano precisamente al 40% dell’importo del credito da recuperare.

Oltre le tasse il creditore dovrà farsi carico del compenso dell’ufficiale giudiziario che non è propriamente una tassa, ma è pur sempre una somma che si deve pagare ad un soggetto pubblico che non opera in regime di concorrenza e delle spese di notifica, servizio ad oggi non ancora liberalizzato.

Gli importi di cui sopra ovviamente non sono comprensivi delle eventuali spese legali che gravano sempre sullo sventurato creditore.

Siccome il nostro ordinamento non prevede adeguate sanzioni penali per i soggetti che dolosamente non pagano i propri debiti (magari scremandosi dietro una società o un prestanome) il creditore rischia si sostenere tutte le spese sopra elencate senza recuperare il proprio credito.

Il paradosso del pignoramento

Ipotizziamo che un imprenditore debba recuperare un piccolo credito di 5.000,00 nei confronti di una grande società.

Ipotizziamo che la grande società non abbia liquidità sui propri conti, ma solo fidi bancari per un milione di euro.

Il nostro piccolo imprenditore effettua solleciti di pagamento senza esito.

A questo punto si rivolge ad una società di recupero crediti per tentare di sbloccare la situazione, ma anche l’agenzia di recupero crediti non ottiene risultati.

A questo punto, esauriti i tentativi di recupero crediti stragiudiziale non resta che avviare una procedura monitoria.

Il creditore a questo punto notificherà un decreto ingiuntivo, seguito da un atto di precetto, che farà da preludio (trascorsi 3 mesi) ad un pignoramento.

Ma cosa succederà quando l’imprenditore effettuerà un pignoramento presso terzi sul conto sul quale vi è un fido di un milione di euro?

Il creditore non prenderà un centesimo in quanto le somme messe a disposizione a titolo di fido dalla banca non sono pignorabili.

A questo punto il creditore proverà a richiedere il fallimento della grande impresa, ma la sua istanza verrà rigettata dal Giudice.

Secondo il nostro ordinamento, infatti, quando il suo credito non pagato è di importo inferiore a 30.000 € non si possono avviare procedure concorsuali.

Conclusioni

Il recupero crediti è l’immagine più nitida dei paradossi in cui è invischiato il nostro paese.

Un paese in cui chi deve tutelare i propri diritti diviene il bancomat di uno stato rapace e iniquo, mentre chi non paga i propri debiti viene agevolato da una miriade di cavilli legislativi, figli di un garantismo controproducente e fine a se stesso.

Uno Stato che non tutela il credito è uno stato malato, tutelare il credito significa tutelare il lavoro e la possibilità di fare impresa.

Un grande ciclo di riforme dovrebbe necessariamente partire dal settore del recupero crediti e dai paradossi che quotidianamente rovinano la vita di milioni di persone oneste.

 

Rescos S.p.a. IconRescos S.p.a.

Piazzale Montesquieu, 28, Roma

4,9 83 reviews

  • Avatar Francesca Sammarco ★★★★★ un mese fa
    Sono quasi commossa nello scrivere questa recensione. Brutta storia... soldi prestati ad un "amico" o così pensavo fosse in un momento di difficoltà, avevo dato tutto per perso, per fortuna avevo stilato un accordo scritto e questo … More ha fatto si che grazie al preziosissimo aiuto, alla perseveranza, alla dedizione ed alla pazienza dell'Avvocato Luca Pompei, dopo due anni, un decreto ingiuntivo ed un accordo di rientro sono riuscita a riavere tutto quanto e perdere una piccolissima cifra che oggi ancora di più mi sembra irrisoria rispetto a quanto avrei perso senza il loro prezioso aiuto. Spero che nessuno si trovi nella situazione che io ho vissuto ma, qualora dovesse capitarvi, mi sento sinceramente di consigliarvi di rivolgerVi a Recupero Crediti Facile, in particolare ringrazio l'Avvocato Luca Pompei che si è dimostrato sempre preparato, gentilissimo, paziente e sempre disponibile. Grazie di avermi accompagnato e supportato in questi due anni.
  • Avatar Simone Tizzoni ★★★★★ 3 mesi fa
    Inizialmente scettico ma convinto delle recensioni, mi sono affidato a questo team non avendo nulla da perdere su 2 crediti pendenti su cui ormai avevo perso ogni speranza di incasso. Molto bravi, professionali e trasparenti nell'analizzare … More preliminarmente i casi e fornire le percentuali di successo. Sono riusciti nell'intento in entrambi i casi !. Chiaramente mi rivolgerò ancora a loro in caso di bisogno.
  • Avatar Commerciale Manzi ★★★★★ 4 mesi fa
    Abbiamo iniziato i rapporti a dicembre 2020, affidando due pratiche di recupero crediti per sperimentare il servizio, e confermiamo di aver ricevuto un pronto ed immediato riscontro. Nello specifico le pratiche sono state entrambe recuperate, … More precisando che noi abbiamo accordato ad uno stralcio bonario, ma il lavoro da parte loro è stato veramente puntuale. Continueremo ad utilizzare il loro servizio.
  • Avatar Anna Nicolis ★★★★★ 5 mesi fa
    Devo dire che ho deciso di testare il servizio di recupero crediti con un certo scetticismo, al contempo però speravo in un aiuto per recuperare un credito vecchio e che richiedeva dedizione, pazienza, perseveranza e anche un pò di "autorità". … More Devo dire sono rimasta pienamente soddisfatta, lo staff è stato estremamente disponibile, paziente, competente, mi hanno sempre consigliato nel modo migliore per raggiungere l'obiettivo. Obiettivo raggiunto in tempi nemmeno troppo lunghi considerato il periodo storico davvero difficile. Ringrazio l'Avv. Pompei per la professionalità e attenzione al cliente, che oggi sono diventate cose rare.
  • Avatar Piero Meroni ★★★★★ 6 mesi fa
    Professionisti veramente preparati, affidatevi con fiducia perchè realizzano quanto promettono con cortesia e piena disponibilità senza farvi scomodare dal vostro ufficio o da casa. Ringrazio tutto lo staff e in particolare l'Avv. … More POMPEI. Pier Meroni - Torino

Ultime pubblicazioni

Riforma della Giustizia

Riforma della Giustizia

In questi giorni imperversa il dibattito sulla riforma della giustizia Cartabia e sugli effetti che questa riforma potrà avere sull’amministrazione della giustizia. Cerchiamo di chiarire

Leggi tutto >>

scarica subito il vademecum Gratuito

Scopri come gestire nel migliore dei modi il recupero crediti aziendali.

Scarica gratuitamente il nostro vademecum, un prontuario chiaro e puntuale da consultare in ogni momento, anche offline.

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?